Prossimi eventi

Nessun evento

Offerta speciale

Questa settimana vi proponiamo:
materasso singolo nuovo a € 40.00
materasso matrimoniale nuovo a € 120,00

Domenica 16.12.2018
Insieme Società Cooperativa Sociale a r.l.
Invest-Insieme
InvestInsieme PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 09 Ottobre 2006 16:46

(Clicca sull'immagine per vedere le foto dell'avanzamento lavori)
panorama

 

La nuova sede è ultimata e... inaugurata!

La Cooperativa sociale Insieme ha inaugurato il 28 gennaio 2006 la nuova sede con il convegno “Investire, per piacere: brevi racconti di una bella impresa”.

Il cantiere, che ha portato alla realizzazione dei 3.231 mq utili per un volume totale di 11.724 mc sviluppato su due piani fuori terra, è iniziato il 19/05/04 e terminato il 20/09/05.

Ospita i laboratori di selezione dei tessuti, di lavorazione degli apparecchi elettronici (ecotech service), di restauro mobili, di cernita libri e oggetti usati, tre depositi a servizio dei laboratori, una sala vendita di 886 mq. A ciò si aggiungono gli uffici per la gestione dell’attività, una saletta polivalente al piano terra che ospita mostre sui temi del riuso e del riciclaggio e una grande sala riunioni/sala mensa al primo piano.

La progettazione, curata dagli architetti Alessandro Piazza, Umberto Saccardo e Guido Cabrini, ha dedicato grande importanza - di concerto con le intenzioni dei soci della cooperativa sociale Insieme - alla presenza di spazi utili, oltre che al lavoro, anche all’incontro e alla condivisione, spazi che, come gli altri locali più strettamente produttivi, sono tutti molto luminosi e ben areati: ciò nell’intento di creare un ambiente lavorativo a dimensione umana. In quest’ottica si veda, tra l’altro, anche la scelta di realizzare, sopra l’area vendita, un giardino pensile, che possa costituire un luogo di pausa lavorativa e di incontro, oltre che un ulteriore spazio espositivo all’aperto per mostre ed iniziative. Il grande portico su due colonne verso strada vuole far dialogare interno ed esterno, come una sorta di grande soglia che invita ad entrare: la presenza del legno di larice, che avvolge la saletta, vuole richiamare tematiche care ad Insieme, prima fra tutte l’attenzione all’ambiente.

Rientrano in questa attenzione un grande investimento sull’isolamento termico delle strutture, in particolare delle coperture e delle vetrate, al fine di contenere al massimo i consumi energetici; e ancora il sistema di recupero e accumulo dell’acqua piovana per l’irrigazione del verde, l’uso delle caldaie a condensazione, oltre ad altre scelte, più marginali ma comunque significative, come la realizzazione della sponda del fossato con geogriglia ad inerbimento naturale anziché con muro di cemento armato.

RENDICONTO PUBBLICO
Costruzione a finalità sociale e ambientale realizzata con progettazione di cooperativa sociale Insieme per la realizzazione di un intervento pubblico per la Città di Vicenza.
Con delibera unanime del Consiglio Comunale, in data 25 febbraio 2003, viene costituito un diritto di superficie cinquantennale a favore della cooperativa sociale che si assume l’onere della costruzione, attraverso una successiva convenzione tra le parti.

Superficie complessiva costruita: 3.221 mq.
Inizio lavori: maggio 2004
fine lavori: settembre 2005

COSTO COMPLESSIVO DELL'OPERA
(contabilità dell'opera in definizione)

€ 2.300.000
di cui:

sottoscrizione dei soci lavoratori e soci sovventori 116.138
riserve patrimoniali della cooperativa 300.000
Comune di Vicenza - lascito “Villanova” 206.000
Fondazione Cariverona 500.000
erogazioni liberali 97.500
mutui ipotecari (a saldo) 1.080.362

Modalità di partecipazione all’iniziativa InvestINSIEME:
da settembre 2003 si è attivato il Comitato Promotore dell’iniziativa con il compito di “accompagnare il progetto di costruzione, garantire trasparenza di gestione e sostenere il raggiungimento delle finalità dell’iniziativa”.

  • hanno aderito al progetto, nelle varie forme di risparmio, d’investimento etico dedicato o di erogazione liberale, complessivamente oltre 450 tra persone, aziende, cooperative sociali e associazioni.
  • sono state sottoscritte obbligazioni (Banca del Centroveneto) per € 619.000 e sottoscritti certificati di deposito ‘dedicati’ (Banca popolare Etica) per € 208.217; a tali sottoscrizioni si collega l’erogazione di mutui ipotecari a tasso agevolato.
  • le erogazioni liberali ammontano a € 97.500.

Interventi di risparmio energetico e di utilizzo ottimale delle risorse ambientali, per il mantenimento ed il miglioramento della qualità degli ambienti di lavoro

  • Riduzione dei fabbisogni energetici ed altri interventi:
    elevato isolamento termico e acustico delle pareti e della copertura, utilizzo di doppi vetri con grande spessore di intercapedine d’aria, 200 m2 di tetto giardino per ridurre i carichi estivi e per l’utilizzo dell’acqua piovana, sistema di ombreggiamento della copertura per ridurre i picchi di calore estivi, utilizzo di caldaie a gas a condensazione, impianto di ricambio d’aria, sistemi di valorizzazione della distribuzione della luce naturale

  • Possibili interventi futuri di ulteriore riduzione dell’impatto ambientale:
    predisposizione degli impianti idrosanitari per l’utilizzo di acqua piovana di recupero, possibilità di contabilizzazione separata dell’energia per le diverse utenze, predisposizione dell’impianto di produzione di acqua calda sanitaria per un impianto solare termico, predisposizione del quadro elettrico per l’installazione di un impianto fotovoltaico.
... iniziativa ancora aperta:
"Oltre all’aspetto etico e a quello di pubblica utilità, il progetto edilizio prevede una serie di interventi di risparmio energetico (come l'utilizzo di un impianto di produzione di acqua termica sanitaria attraverso pannelli solari e la realizzazione di un quadro elettrico per l’installazione di un impianto fotovoltaico) e l'acquisto di attrezzature adeguate per i locali cucina e mensa.
Queste ultime opere però riusciremo a realizzare solo se troveremo altri risparmiatori vicentini disposti a finanziare l’operazione partecipando alla sottoscrizione delle obbligazioni e dei certificati di deposito legati a questo progetto".
Ultimo aggiornamento Domenica 28 Settembre 2008 18:46